Clicca sulla foto panoramica

Oggi Cala Rovaglioso è una delle 10 spiagge più belle d’Italia secondo il blog Travel 365 e tra le 17 spiagge premiate dal concorso indetto da Legambiente “La più bella sei tu”.
La discesa verso la cala è godibile quasi quanto la spiaggia stessa: durante il percorso è possibile ammirare un paesaggio magnifico, ascoltare le onde del mare che si frangono sugli scogli e lasciarsi cullare dal dolce soffio dal vento. Insomma, è stato compiuto un miracolo: il territorio è stato riqulificato ed oggi gode di nuova linfa. Tutto questo grazie anche al lavoro di alcuni volontari cittadini che si sono spesi per la propria realtà territoriale.

Tra le località più suggestive dell’intera costa tirrenica italiana, Rovaglioso rappresenta un intreccio tra mito, storia e bellezze naturali rimaste ad oggi, indenni dalla contaminazione umana. Una caletta naturale, uno dei luoghi più incantevoli della splendida Costa Viola, delimitata a Nord e a Sud, da scogliere e anfratti che il tempo ha modellato in modo singolare.

La cala è conosciuta anche come Porto di Oreste per la leggenda, riportata da molti storiografi romani, secondo la quale Oreste, perso il senno dopo il matricidio, lo riacquistò bagnandosi sette volte proprio nelle acque di Rovaglioso. Sul fondale sgorga una sorgente che crea una sorta di vasca d’acqua dolce, un paradiso per gli amanti delle immersioni subacquee.

Con la campagna “La più bella sei tu” di Legambiente, per due mesi turisti e bagnanti hanno espresso su internet commenti e preferenze, decretando la classifica dei luoghi d’eccezione. Tra i più votati c’è proprio la caletta di Palmi, che entra di diritto nel gotha delle spiagge più belle d’Italia,

Rovaglioso è il fiore all’occhiello della splendida Costa Viola, una caletta naturale sormontata da scogliere e anfratti che si apre al termine di un costone a picco sul mare, coperto di zagare e fichi d’india in un paesaggio davvero unico. La cala è conosciuta anche come Porto di Oreste per la leggenda, riportata da molti storiografi romani, secondo la quale Oreste, perso il senno dopo il matricidio, lo riacquistò bagnandosi sette volte proprio nelle acque di Rovaglioso. Sul fondale sgorga una sorgente che crea una sorta di vasca d’acqua dolce, un paradiso per gli amanti delle immersioni subacquee.

Tra le località più suggestive dell’intera costa tirrenica italiana la cala di Rovaglioso ben rappresenta la migliore caratteristica del nostro Paese: la bellezza, cioè lo straordinario intreccio tra mito, storia e paesaggio.

 

Fonte: Scoprilacalabria.it

Caletta Rovaglioso Palmi - Costa Viola Caletta Rovaglioso Palmi - Costa Viola Caletta Rovaglioso Palmi - Costa Viola Caletta Rovaglioso Palmi - Costa Viola Caletta Rovaglioso Palmi - Costa Viola

incostaviola utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviare pubblicità e per offrire servizi in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più nella pagina dedicata alla Cookie Policy. Chiudendo il banner o continuando a navigare acconsenti all'uso dei cookie.