Dal Tracciolino si scorge un panorama incantevole: l'estremità meridionale della Calabria, lo stretto di Messina, la costa orientale della Sicilia, l'Etna e l'arcipelago delle Eolie.
Per ammirare meglio il panorama è consigliabile recarsi sul Tracciolino nelle ore mattutine, quando il sole essendo alle spalle non abbaglia. Le migliori condizioni di visibilità si presentano in seguito al passaggio del Maestrale, un vento freddo che rende l'aria nitida ripulendola dall'umidità prodotta dall'evaporazione del mare.
Il Tracciolino è considerato il più importante e famoso sentiero della Costa Viola che si snoda a trecento metri di quota nella macchia mediterranea offrendo magnifici panorami sulle spiagge calabresi.
Il Tracciolino, un sentiero panoramico che collega Palmi e Bagnara Calabra, in provincia di Reggio Calabria, è fra i percorsi di trekking più belli e suggestivi di tutta la regione. Una splendida terrazza panoramica sullo Stretto di Messina e le Isole Eolie.
Si trova sulla cosiddetta Costa Viola, uno stupefacente susseguirsi di promontori rocciosi, così chiamata da Platone dopo aver osservato il fenomeno naturale che al crepuscolo tinge il paesaggio di tinte violacee prodotte dal riflesso dei fondali rocciosi gremiti di alghe.
Il Sentiero del Tracciolino, sospeso fra il Tirreno e gli ultimi prolungamenti montuosi del Parco Nazionale dell’Aspromonte, attraversa uno dei tratti più integri e suggestivi della costa calabrese. Il percorso di trekking si inoltra tra i colori e i profumi intensi della macchia mediterranea e offre un panorama a dir poco spettacolare: all’orizzonte le Isole Eolie con il profilo dello Stromboli in primo piano, a sudovest la possente sagoma dell’Etna oltre lo Stretto di Messina, e a nord la piana di Gioia Tauro, al di là della quale si staglia la sagoma di Capo Vaticano.
Lungo tutto il Sentiero del Tracciolino si ammirano dall’alto romantiche cale e spiaggette incastonate come perle tra le falesie. Come quelle della Marinella, San Sebastiano, Cala del Leone e Cala Janculla, più volte insignita del titolo di Bandiera Blu e inserita da Legambiente fra le dieci spiagge più belle d’Italia.

Quello del Tracciolino è un sentiero di livello E (escursionistico), adatto a chi ha un minimo di allenamento al trekking, con solo un paio di tratti più esposti ma superabili in tranquillità. Non essendo presente alcuna segnaletica è comunque preferibile farsi accompagnare da una guida del posto.
Il percorso si snoda per lo più a mezza costa, tranne nell’ultimo tratto, a una quota media di 300 metri sul fianco del Monte Sant’Elia.

incostaviola utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviare pubblicità e per offrire servizi in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più nella pagina dedicata alla Cookie Policy. Chiudendo il banner o continuando a navigare acconsenti all'uso dei cookie.